5 giorni fa

11 note(s)

Da domenica 14 settembre, alla Triennale di Milano, inaugura MaTeinItaly, una mostra per chi desidera affacciarsi al mondo della matematica, attraverso un viaggio sorprendente e divertente al tempo stesso, fatto di esperienze immersive e di giochi in cui sfidarsi, tra i mondi “impossibili” della matematica e la scoperta imprevista che l’impossibile invece esiste e si realizza sotto i nostri occhi.
Se l’idea di matematica che vi siete fatti è di espressioni che non finiscono più, di trapezi che girano e rubinetti che riempiono le vasche… beh, siete fuori strada. I matematici, più che a fare conti, passano il loro tempo a risolvere problemi. Il punto di partenza infatti è quasi sempre un problema della vita reale. 

 MaTeinItaly. Matematici alla scoperta del futuro. Dal 14 settembre al 23 novembre la Matematica in mostra a Milano.

Si tratta però di tradurlo nel simbolismo matematico, di scriverlo in formule, e di passare così alla costruzione di un suo modello. L’attualità della matematica contemporanea vede un’esplosione del tema dei modelli negli ambiti più svariati: in medicina, nella finanza, nella gestione ottimale del traffico aereo o ferroviario, nei problemi legati alla segretezza di varie operazioni, dalle carte di credito a Internet, e nelle più sorprendenti acquisizioni tecnologiche: dal GPS alla stampante 3d, ai cellulari di ultimissima generazione. E persino nello sport, per cui si studiano i migliori costumi dei nuotatori e il profilo superveloce delle barche.
Incontreremo figure come Leonardo Fibonacci, Galileo Galilei e Vito Volterra, tasselli centrali di un mosaico vastissimo in cui si sono intrecciati nei secoli molti saperi e culture, approcci e ispirazioni diverse. Scopriremo come in Italia l’incontro tra l’arte e la geometria ha permesso, attraverso l’invenzione della prospettiva, di rappresentare sulla tela di un quadro lo spazio tridimensionale in cui viviamo. E come ci si è posti il problema di rappresentare su una carta la superficie terrestre. Infine i matematici dei giorni nostri ci racconteranno che cosa fanno, dove e con chi lavorano, quale orizzonte del nostro futuro stanno esplorando.
La mostra è organizzata dal Centro matematita dell’Università degli Studi di Milano e Centro P.RI.ST.EM. dell’Università Bocconi di Milano, ed è promossa dall’Università degli Studi di Milano, dall’Università di Milano Bicocca e dall’Università Bocconi, con il supporto delle Università di Camerino, “Federico II” di Napoli, dell’Insubria e con il patrocinio dell’Accademia dei Lincei e di Expo, oltre che di altre prestigiose istituzioni scientifiche. A cura di Renato Betti, Gilberto Bini, Maria Dedò, Simonetta Di Sieno e Angelo Guerraggio.
Paolo Vanadia
DOVE | QUANDO
Viale Alemagna, 6, Milano - Dal 14 settembre al 23 novembre 2014
Martedì - Domenica: 10.30 - 20.30
Giovedì 10.30 - 23.00
COSTI
8,00/6,50/5,50€
INFO
mateinitaly@gmail.comhttp://www.mateinitaly.it/

(Fonte: eventiatmilano.it)

1 settimana fa

6 note(s)

Torna anche domenica 7 settembre #DomenicaalMuseo, in applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato. 
Tra i luoghi dell’arte visitabili (l’elenco completo è sul sito del MiBACT), vi segnaliamo il Cenacolo Vinciano, la Pinacoteca di Brera, il Parco dell’Anfiteatro Romano e Antiquarium “Alda Levi”, il Castello Scaligero (info al 030 916468) e le Grotte di Catullo e Museo Archeologico di Sirmione (BS) e infine il Museo di Palazzo Ducale a Mantova, con la splendida Camera degli Sposi di Andrea Mantegna.

(Fonte: eventiatmilano.it)

2 settimane fa

14 note(s)

Dal 7 novembre 2014 saranno riunite, per la prima volta a Milano al Museo Poldi Pezzoli, le quattro Dame dei Pollaiolo e altre straordinarie opere - dipinti, sculture, disegni, incisioni, oreficerie e ricami - dei grandi artisti fiorentini, in uno splendido spaccato di alto artigianato italiano, protagonista una tra le più celebri e feconde botteghe del Rinascimento.
La mostra dedicata ai fratelli Pollaiolo, una delle più importanti mostre realizzate, con il sostegno di Fondazione Bracco, nella storia del Museo Poldi Pezzoli, vedrà riuniti e messi a confronto, per la prima volta nella loro storia, tutti i quattro bellissimi ritratti femminili riferibili alla mano di Antonio e di Piero del Pollaiolo, grazie ai prestiti straordinari della Gemäldegalerie di Berlino, del Metropolitan Museum of Art di New York e della Galleria degli Uffizi di Firenze. 
Protagonista, con quelli delle altre tre signore, il celebre e affascinante Ritratto di dama, fra i maggiori capolavori della ritrattistica fiorentina della seconda metà del Quattrocento e assurto a simbolo stesso del museo milanese, che è ritornato nella sua sede dopo la trasferta giapponese. 
I temi dell’eccellenza del made in Italy e del femminile saranno il corollario dell’esposizione, che vuole appassionare un pubblico nazionale e internazionale anche in vista di Expo 2015. 
Il Museo ha coinvolto le istituzioni milanesi in un progetto comune, grazie alla determinante collaborazione con il Comune di Milano, che metterà a disposizione spazi della città per eventi speciali rivolti a tutto il pubblico. In questo progetto sono inoltre partner del Poldi Pezzoli: l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, il Museo del Louvre di Parigi, la National Gallery di Londra e il Museo Nazionale del Bargello di Firenze.
Le opere resteranno esposte al Museo Poldi Pezzoli di Milano fino al 16 febbraio 2015.
Paolo Vanadia
DOVE | QUANDO
Museo Poldi Pezzoli, Via Manzoni, 12, Milano
Dal 7 novembre 2014 al 16 febbraio 2015
INFO
http://www.museopoldipezzoli.it/

(Fonte: eventiatmilano.it)

3 settimane fa

3 note(s)

Partendo dalle armonie e dai ritmi nascosti nei suoni dell’ambiente urbano di Milano, Jen Reimer e Max Stein (www.reimerstein.com) creeranno negli spazi della Rotonda della Besana una singolare installazione, aperta gratuitamente al pubblico domenica 31 agosto (18.00-22.00), che mette assieme corno processato e campionamenti in loco. 

La performance rappresenta la prima tappa milanese di Sounding the City, iniziativa promossa da MADAM (many atoms develop a mountain) e Video Sound Art Festival.

In basso il video della performance di Jen Reimer & Max Stein a Lisbona.
Ulteriori informazioni su http://www.videosoundart.com/sounding-the-city/.
Partendo dalle armonie e dai ritmi nascosti nei suoni dell’ambiente urbano di Milano, Jen Reimer e Max Stein (www.reimerstein.com) creeranno negli spazi della Rotonda della Besana una singolare installazione, aperta gratuitamente al pubblico domenica 31 agosto (18.00-22.00), che mette assieme corno processato e campionamenti in loco. 
La performance rappresenta la prima tappa milanese di Sounding the City, iniziativa promossa da MADAM (many atoms develop a mountain) e Video Sound Art Festival.
In basso il video della performance di Jen Reimer & Max Stein a Lisbona.
Ulteriori informazioni su http://www.videosoundart.com/sounding-the-city/.

(Fonte: eventiatmilano.it)

3 settimane fa

4 note(s)

Il Palazzo Arengario, in Piazza Roma a Monza, ospita fino al 7 settembre la mostra “The Gathering Storm. Dai Pink Floyd ai Muse le grandi copertine rock di Storm Thorgerson”: oltre 60 lavori originali, tra fotografie, grafica, video, poster e artwork, per un viaggio nell’arte visionaria del fotografo inglese Storm Thorgerson, scomparso poco più di un anno fa e noto per aver progettato le copertine di molti gruppi rock come Pink Floyd, Led Zeppelin, Genesis, Yes, Peter Gabriel, Black Sabbath, Paul McCartney, Syd Barrett e Styx tra gli altri.
Una curiosità: Thorgerson allestiva i suoi set con precisione maniacale (e senza usare Photoshop): per la copertina di Wish You Were Here dei Pink Floyd, ad esempio, fu chiamato un professionista, attore e illusionista, cosparso di fuoco vero: c’erano pochissimi secondi per scattare prima che le fiamme fossero bloccate per non bruciare l’uomo.
La mostra, curata da Luigi Pedrazzi e Daniel Abbott - direttore creativo di Stormstudios - e prodotta da Arteutopia e Clarart, è accompagnata da un catalogo antologico illustrato e da un video esclusivo sul lavoro di Storm Thorgerson con interviste e testimonianze, e integrata da un workshop specificamente rivolto ai giovani fotografi e designer con Daniel Abbott, sul tema musica e fotografia. Ingresso gratuito.
Paolo Vanadia
DOVE | QUANDO
Palazzo dell’Arengario, Monza
Fino al 7 settembre 2014, da martedì a domenica 17.00-23.00 (lunedì chiuso)
COSTI
ingresso gratuito
INFO
+39 039 324866 | eventiespositivi@comune.monza.mi.ithttp://www.comune.monza.it/

(Fonte: eventiatmilano.it)

1 mese fa

6 note(s)

Superluna, appuntamento con l’evento astronomico stasera, notte di San Lorenzo (10 agosto) e il 9 settembre.
Idee per il weekend ➜ http://ow.ly/3o8LeI

Superluna, appuntamento con l’evento astronomico stasera, notte di San Lorenzo (10 agosto) e il 9 settembre.
Idee per il weekend ➜ http://ow.ly/3o8LeI

(Fonte: )

1 mese fa

3 note(s)

Gran chiusura per il Festival Città di Cernobbio (http://www.festivaldicernobbio.eu/), venerdì sera 8 agosto dalle 21.00, col concerto di Simona Molinari accompagnata dal suo ensemble, La Mosca Jazz Band, composta da Fabio Colella (batteria), Fabrizio Pierleoni (contrabbasso), Frank Armocida (percussioni, dj), Nick Valente (chitarre), Sade Mangiaracina (piano), Nick Tariello (tromba).




Simona ha scelto di includere, nel concerto che terrà a Villa Erba, un’anteprima del prossimo progetto live che sta preparando, “Loving Ella Fiztgerald”, un viaggio narrativo in cui l’artista porterà in scena le canzoni che hanno caratterizzato la carriera della cantante Ella Fitzgerald. A completare questo racconto, verranno inserite alcune perle meno conosciute riviste in una chiave inedita che il grande pubblico potrà esplorare per la prima volta. Biglietti disponibili su http://www.vivaticket.it/, costo 10,40€
Gran chiusura per il Festival Città di Cernobbio (http://www.festivaldicernobbio.eu/), venerdì sera 8 agosto dalle 21.00, col concerto di Simona Molinari accompagnata dal suo ensemble, La Mosca Jazz Band, composta da Fabio Colella (batteria), Fabrizio Pierleoni (contrabbasso), Frank Armocida (percussioni, dj), Nick Valente (chitarre), Sade Mangiaracina (piano), Nick Tariello (tromba).
Simona ha scelto di includere, nel concerto che terrà a Villa Erba, un’anteprima del prossimo progetto live che sta preparando, “Loving Ella Fiztgerald”, un viaggio narrativo in cui l’artista porterà in scena le canzoni che hanno caratterizzato la carriera della cantante Ella Fitzgerald. A completare questo racconto, verranno inserite alcune perle meno conosciute riviste in una chiave inedita che il grande pubblico potrà esplorare per la prima volta. Biglietti disponibili su http://www.vivaticket.it/, costo 10,40€

(Fonte: eventiatmilano.it)

1 mese fa

6 note(s)

Dopo il grande successo della scorsa stagione, che ha portato decine di capolavori della storia dell’arte in più di 1.000 sale cinematografiche di tutto il mondo, da ottobre ripartono gli appuntamenti con La Grande Arte sul Grande Schermo.
Un’inedita serie di eventi cinematografici che, grazie alla tecnologia del cinema digitale, faranno condividere ancora una volta in contemporanea mondiale tutta la ricchezza dell’arte e dei luoghi che ne sono custodi. Dalla storia affascinante e misteriosa del Museo dell’Hermitage, che quest’anno celebra il suo 250esimo anniversario, ai “dipinti con le forbici” di Matisse; dagli stupefacenti Musei Vaticani in 3D al grande ritorno a casa de La ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer; dalla grandiosa retrospettiva su Rembrandt all’attesissimo appuntamento dedicato a Vincent Van Gogh a 125 anni dalla sua morte. Per chiudere trionfalmente con tutta la poesia dell’arte degli Impressionisti.
Questi tour cinematografici esclusivi, firmati dalle più importanti produzioni internazionali, guideranno la platea delle sale alla scoperta di artisti, dipinti e spazi museali d’eccezione in sette straordinari appuntamenti che consentiranno di osservare quadri e sculture nel dettaglio, ascoltare il racconto degli organizzatori, entrare nelle segrete stanze e negli spazi in genere inaccessibili che hanno visto la mostra prendere forma: un’occasione unica per tutti gli appassionati d’arte, di viaggi e di cultura alla scoperta di storie che segnano il nostro modo di essere e di vivere.
Paolo Vanadia
DOVE | QUANDO
Sale cinematografiche in tutta Italia, elenco a breve disponibile su www.nexodigital.it
Proiezioni a partire dal 14 ottobre 2014
INFO www.nexodigital.it

(Fonte: eventiatmilano.it)

1 mese fa

Liberi d’Estate 2014: come anticipato su Radio Pane Salame - ascoltate il podcast su spreaker, link http://www.spreaker.com/user/4534793/affettati-misti-del-20-07-14_2, il mio intervento parte da 61’45” circa - dal 21 luglio al 2 agosto il Teatro Libero in via Savona 10 a Milano propone anche quest’anno una rassegna estiva per i turisti e i cittadini che restano in città e vogliono continuare a vivere le emozioni del teatro, attraverso una serie di spettacoli pensati per tutte le fasce di pubblico.
Si tratta quindi di una apertura di stagione, tra l’altro a prezzo d’ingresso scontatissimo: solo 12 euro (prevendita inclusa). In più, un fresco aperitivo con gli artisti offerto dal teatro nella sala condizionata metterà al riparo dalla calura estiva. Sul palco sospeso tra i navigli andranno in scena sei spettacoli, tra nuove produzioni e grandi successi delle compagnie residenti. Si partirà con La leggenda di Redenta Tiria della compagnia Teatro Libero (dal 21 al 24 luglio), ispirato all’opera di Salvatore Niffoi, memorabile album di Corrado d’Elia.

Sarà poi la volta del nuovo spettacolo della compagnia Merenda, Cosa vuoi che sia (25 e 26 luglio), un momento per riflettere su tre figure femminili e sulle loro vite, fatte di fragilità e coraggio. Non mancheranno proposte originali come Shakespeare without eyes della compagnia Chronos3 (dal 27 al 29 luglio), performance che condurrà il pubblico nel mondo shakespeariano attraverso un interessante percorso sensoriale. 
La rassegna proseguirà con Nascondigli della compagnia Fenice dei Rifiuti (30 e 31 luglio), una storia cruda che racconta di violenze inaccettabili e di un amore non convenzionale, portando a riflettere sui valori che reggono la nostra società. Agosto si aprirà con lo spettacolo Sole della compagnia Teatro Libero (1 agosto), liberamente tratto da Le Troiane e da Ecuba di Euripide. La rassegna volgerà al termine con La Gerusalemme liberata del Gruppo Danny Rose (2 agosto) che, in un perfetto connubio tra parola, musica e immagini, renderà omaggio alla potenza poetica dell’opera di Torquato Tasso e alla sua attualità, diretto e interpretato da Roberto Zibetti.
Paolo Vanadia
DOVE | QUANDO
Teatro Libero, Via Savona, 10, Milano | Dal 21 luglio al 2 agosto 2014
inizio spettacoli come da programma, aperitivo dalle 19.30 
COSTI
prezzo unico: € 12,00 (prevendita e aperitivo inclusi) 
INFO E PRENOTAZIONI
02 8323126 | biglietteria@teatrolibero.itwww.teatrolibero.it

(Fonte: eventiatmilano.it)

2 mesi fa

1 note(s)

Le porte di neXTones si sono aperte, venerdì 18 luglio, con While going to a condition, la performance del coreografo giapponese Hiroaki Umeda, artista pluridisciplinare noto per combinare il movimento con immagini cibernetiche, paesaggi sonori digitali e ambientazioni uniche grazie alla tecnologia. L’artista ha conquistato pubblico e critica di tutto il mondo con i suoi spettacoli sottili ma violenti. 

(Fonte: eventiatmilano.it)